Ricetta degli involtini di pesce spada affumicato

involtini di pesce spada affumicato

involtini di pesce spada affumicato

Gli involtini di pesce spada affumicato sono eleganti, appetitosi, freschi, caldi, estivi, invernali, insomma multitasking. Risolvono cene dell’ultimo minuto e possono essere arricchiti con maestria per trasformare uno snack in un pasto completo. Come?!? Vediamolo insieme!

 

Ingredienti per gli involtini di pesce spada affumicato

 

  • 16 fette di pesce spada affumicato
  • 6 pomodori datterini o piccadilly
  • 3 spicchi d’aglio tritati
  • 20 foglie di basilico
  • aceto balsamico di Modena
  • 50 g. di mandorle pelate
  • olio extravergine d’oliva
  • 100 g. di foglie tenere di rucola
  • 4 cucchiai di panko o 4 fettine di pane ai cereali macinato
  • 2 cucchiai rasi di pecorino romano grattugiato
  • 250 g. di ricotta di pecora
  • sale
  • pepe

 

Preparazione degli involtini di pesce spada affumicato

 

Tostate in forno le mandorle, toglietele e salatele quando sono ancora calde.

Preparate un pesto con il basilico, 2/3 delle mandorle tritate, il restante aglio tritato, il pecorino romano grattugiato, il panko, sale, pepe e olio. Lasciatelo a riposare in frigo.

Coi pomodori già lavati producete una bella dadolata e conditela con olio d’oliva, sale, pepe, un pò d’aglio e di basilico tritati, poi mettetela in frigo.

Amalgamate la ricotta di pecora ben fredda di frigo con il pesto.

Stendete su un piano tutte le fette di pesce spada affumicato, sdraiatevi sopra 2 ramettini di rucola puliti e un cucchiaio di crema di ricotta e pesto, quindi arrotolateli su se stessi e cercate di fare in modo che l’estremità resti di sotto, non visibile: se potete evitate di fermarli con uno stecchino.

Adagiate su un piatto da portata gli involtini di pesce spada su un letto di rucola già condita con poco aceto balsamico di Modena, olio, sale, pepe e una spolverata di mandorle macinate.

Versate sopra agli involtini la dadolata di pomodori con il loro sughetto e portateli in tavola.

 

Top!

Il vino per questa portata è una Falanghina servita fresca, ma sarà ottimo anche un Prosecco altrettanto fresco.

A seconda del numero di portate del pasto in cui saranno serviti gli involtini, il contorno può spaziare dagli asparagi o broccoli al vapore, alle carote baby al burro,  alle patatine fritte, ai peperoni grigliati, all’avocado spruzzato di lime. Al posto del letto di rucola si può addirittura optare per un letto di crema di patate condito con olio d’oliva. Buon appetito!

 

 

 

 

 

Condividi sui social:
error: Non copiare grazie!